OMOFOBIA INTERIORIZZATA

L' omofobia e' l' insieme di emozioni quali ansia, disgusto, rabbia, paura e disagio che gli eterosessuali provano sia consapevolmente sia inconsapevolmente nei confronti di gay e lesbiche.

L' omofobia interiorizzata è l'accettazione passiva, consapevole o inconsapevole, (nei gay e nelle lesbiche) di pregiudizi, opinioni discriminatorie diffuse nella cultura omofobica. I gay e le lesbiche spesso non sono consapevoli di quanto la cultura sotterranea di intolleranza influenzi la percezione che hanno di loro stessi e limiti il l'espressione della propria individualità .
L' omofobia interiorizzata fa credere che l' omosessualità sia sbagliata e quindi da negare e nascondere.
Alcuni studi affermano che gli omosessuali che nascondono la propria identità sessuale hanno una probabilità pari a circa il triplo di sviluppare cancro e alcune malattie infettive rispetto alle persone che manifestano la propria identità omosessuale.
La depressione e la rabbia sono emozioni molto frequenti nella cultura gay , come manifestazioni dell' affaticamento emotivo e del dover essere invisibile.
Il 33% dei giovani che ogni anno si tolgono la vita è costituito da omosessuali, questi tentano di uccidersi da due a tre volte più spesso degli eterosessuali della stessa età.
In Italia il 58,9 % degli adolescenti omosessuali ha tentato il suicidio rispetto al 26,8 % degli adolescenti eterosessuali.
I comportamenti e i pensieri omofobici vengono appresi,formati e mantenuti nella nostra storia di apprendimento attraverso la comunicazione e le principali istituzioni.
Al momento non sono state individuate le cause specifiche dell omosessualita', alcune ricerche indicano che l'orientamento sessuale è determinato tra la nascita e i tre anni di età.
Essere omosessuali non e' una scelta, un omosessuale può comportarsi come un eterosessuale, esattamente come un eterosessuale può comportarsi in modo omosessuale: il comportamento fisico non determina o cambia l' orientamento sessuale.

N.B ogni volta che identifichiamo il nostro pensiero con la verità assoluta, proprio " il modo in cui stanno le cose", ci dimentichiamo da dove nascono i nostri pensieri………
I nostri pensieri nascono dalla nostra storia di apprendimento !!!!

Dove sono