Mindfulness

di Antonella Montano

Sono in questo volume i principi e la pratica della mindfulness, la "terza onda" della terapia cognitiva e comportamentale, a cavallo tra una delle più antiche e autorevoli pratiche di meditazione e la più avanzata ricerca scientifica. Nel corso degli ultimi anni, la mindfulness è stata integrata nei modelli e nelle tecniche della terapia cognitiva. Sono stati elaborati diversi trattamenti, strutturati e validati empiricamente, basati sulla meditazione e applicati con successo in un'ampia gamma di disturbi fisici e mentali: dolore cronico, psoriasi, stress, ansia, depressione, disturbo ossessivo-compulsivo, disturbi del comportamento alimentare, dipendenze, ecc. Questo libro descrive in modo semplice come funziona la mindfulness e come si pratica. Ciò fa di quest'opera una guida pratica per coloro che vogliano avvicinarsi, passo dopo passo, alla mindfulness, ed un manuale di riferimento per gli psicoterapeuti.

I cento punti chiave della psicoterapia cognitiva

di Micheal Neenan, Windy Dryden

Negli ultimi decenni la terapia cognitiva è stata applicata con successo a un numero sempre maggiore di problematiche psicologiche e psichiatriche — disturbi d'ansia, alimentari e di personalità, depressione, psicosi, dipendenze da alcol e droghe, disfunzioni sessuali, ecc. —, lungo l'intero arco di vita. I cento punti chiave della psicoterapia cognitiva presenta in maniera chiara e concisa i principi base e le tecniche fondamentali che contraddistinguono questo approccio all'interno del più ampio settore della terapia cognitivo-comportamentale, intervento psicoterapeutico che più di ogni altro ha superato il vaglio di rigorose prove di validità. In 100 passaggi chiari e lineari, offre una panoramica completa e aggiornata della terapia cognitiva, e prende in esame alcuni comuni equivoci che nascono da una sua conoscenza superficiale. Il volume costituisce una guida eccellente per studenti delle scuole di specializzazione, per psicologi e psichiatri anche di orientamenti diversi, sia in formazione che già avviati alla pratica clinica; si rivelerà inoltre un valido aiuto per tutte quelle persone che, decise ad affrontare un percorso psicoterapico, vogliano conoscere più da vicino questo approccio, per capirne le modalità di trattamento e gli obiettivi, nella filosofia tipicamente cognitiva che, una volta terminata la terapia, il paziente possa diventare il «terapeuta di se stesso».

Reinventa la tua vita

di Jeffrey E. Young e Janet S. Klosko

Relazioni insoddisfacenti, un'ingiustificata mancanza di autostima, il non sentirsi mai appagati. Due degli psicologi americani più autorevoli mostrano come interrompere il circolo vizioso che impedisce di essere felici. Jeffrey Young e Janet Klosko forniscono gli strumenti per riconoscere e cambiare schemi di pensiero negativi senza ricorrere a farmaci o a terapie tradizionali a lungo termine. Nel libro vengono descritti i modi più comuni in cui le persone nuociono a se stesse - definiti "trappole"- e viene fornito un questionario diagnostico per ciascuno di essi, insieme a diversi suggerimenti di grande efficacia per realizzare cambiamenti significativi e durevoli sia nelle relazioni personali che nell'ambito professionale.

Smetti di soffrire, inizia a vivere.

di Stephen C. Hayes, Spencer Smith

Non è il solito libro di autoaiuto: è un approccio esistenziale rivoluzionario che ti insegnerà a vivere una vita piena, ricca e più soddisfacente. Passo dopo passo ti guiderà a: imparare perché il linguaggio per sua natura può causare sofferenza; sfuggire alla trappola dell'evitamento; riuscire ad accettare le esperienze dolorose; scoprire quello che per te è veramente importante; impegnarti a vivere una vita ricca e significativa. Il metodo proposto si fonda sui principi della Acceptance and Commitment Therapy (ACT) un'innovativa forma di psicoterapia, basata su solide fondamenta scientifiche ed efficace su un'ampia gamma di disturbi - che si interroga sul perché soffriamo e su che cosa significa stare psicologicamente bene. L'ACT concepisce il dolore come una normale e inevitabile componente della condizione umana e considera che la vera causa della sofferenza sia il controllo delle esperienze dolorose.

Dove sono